Aiuti d’emergenza

In caso di situazioni d’emergenza e sinistri, l’Aiuto svizzero alla montagna offre sostegno per creare nuove e migliori opportunità.

Le regioni di montagna, dove valanghe, cadute di massi e frane sono tutto fuorché eccezionali, sono particolarmente esposte alle forze della natura. Per la ricostruzione, le persone colpite possono attingere alle assicurazioni, al Fondo svizzero di soccorso per danni non assicurabili e ad aiuti statali. L’Aiuto svizzero alla montagna interviene solo con aiuti finanziari per mitigare conseguenze che nei casi più gravi potrebbero essere devastanti e partecipa agli investimenti che vanno oltre il semplice ripristino dello stato precedente, per esempio un ponte più largo per rendere il luogo meglio raggiungibile. I progetti sostenuti

  • Trasformano un’emergenza o un danno provocato dalla natura in un’occasione per migliorare una situazione.
  • Comprendono prestazioni non coperte da assicurazioni o fondi speciali.

Progetti senza possibilità di ottenere un sostegno

I progetti che non possono essere sostenuti dall’Aiuto svizzero alla montagna

  • Sono coperti dalle prestazioni assicurative.
  • Prevedono la sola ricostruzione dell’infrastruttura danneggiata.
  • Riguardano costruzioni volte alla prevenzione e alla protezione dai pericoli della natura (ripari antivalanga, gallerie stradali ecc.).
Avete domande?
 Leslie Berger
Leslie Berger

Per richieste di aiuti d’emergenza potete contattarci.